BARBARA; le strade della storia per perdersi nel verde

È arrivato il momento di parlare di escursioni e di avventure all’aria aperta, quindi mettete gli scarponi ai piedi preparate lo zaino fate una buona colazione e… si parte! In realtà quella di cui vi parlo oggi non è una vera e propria escursione, ma una semplice passeggiata che chiunque può intraprendere senza la necessità di un particolare allenamento. Oggi vi parlo di Barbara, piccolo paesino nella provincia di Ancona che conta più o meno 1400 anime e luogo che mi ha vista crescere. Nell’ultimo anno sono stati realizzati, nelle campagne e nel centro cittadino, alcuni percorsi campestri con lo scopo di riqualificare e valorizzare vecchie strade vicinali dismesse, un tempo utilizzate per spostarsi dalla campagna al paese. I percorsi realizzati sono 6, di varia lunghezza da 2 a 16km, tutti con punto di partenza in piazza della resistenza, anche se, trattandosi di percorsi ad anello, ogni punto del percorso è buono per partire! Tutti i percorsi sono descritti e rappresentati in alcune mappe che troviamo in centro e lungo i percorsi. Ma se vi perdete o avete paura di non essere sulla strada giusta… tranquilli, basta seguire i paletti gialli che vi accompagneranno per tutta la passeggiata!! Ora veniamo al dunque… quello che vi voglio presentare oggi è il percorso L che dal punto di partenza si sviluppa per circa 9km con un dislivello totale di circa 150 metri. vknsdknv

Come vi ho già detto è un percorso facile ed adatto a grandi e piccoli, anche se in alcuni punti potrebbero esserci difficoltà per disabili e passeggini a causa di passaggi stretti o presenza di fango. Durante la passeggiata percorrerete tratti di strada asfaltata, ma stiamo sempre parlando di percorsi campestri, quindi una buona parte del percorso si sviluppa su strade sterrate o di breccia. Passerete accanto a vigne e grandi piantagioni di olivi, attraverserete fiumiciattoli e piccoli boschetti. Un punto particolarmente interessante è “La Canalecchia”; è una delle zone più “into the wild” del percorso, non è segnalata ma la riconoscerete sicuramente. Si tratta di una vecchia fonte utilizzata in passato come sorgente d’acqua che è stata riportata alla luce dopo essersi trovata per anni inghiottita nella vegetazione e nella terra. Arrivati a questo punto del percorso, se siete partiti da piazza della resistenza, vi troverete più o meno a metà quindi potrete concedervi una pausa e sdraiarvi un po’ sopra i due grandi tronchi o sedervi tra braccia del maestoso Olmo e ascoltare i suoni della natura… Ma ora vi conviene ripartire! avete ancora metà percorso davanti e soprattutto se vi siete incamminati alla luce del tramonto non potete perdervi il panorama dall’alto di contrada Coste. 11330050_1099510320063251_9019375381523933702_n

Dopo una bella salita e un po’ di scale attraverso lo spazio dedicato al famoso Presepe vivente di Barbara, vi ritroverete in piazza nel centro storico sicuramente affamati! È l’occasione giusta allora per un bel panino all’alimentari o un gelato al bar! Se siete appassionati di chiese potrete deviare dal percorso e girare per le vie del centro storico per visitare la piccola chiesetta di S. Barbara, omonima patrona del Paese, o la chiesa di S. Maria Assunta per poi scendere in via Vittorio Veneto e proseguire per altri 500 metri fino a piazza della resistenza da dove siete partiti!

Inutile dire che sono di parte, in questo caso, ma passeggiare per questi percorsi, tra i rumori e gli odori della natura è un buon modo per ricaricare le energie e staccare dalla frenesia della vita. Chiunque, paesani e turisti, intrapresa la strada saprà cogliere la bellezza di questa piccola località, la vera essenza della regione Marche, bella, verde e sorridente.

Diletta

FOTOGRAFIE DI SIMONE RINALDI

Annunci

2 pensieri su “BARBARA; le strade della storia per perdersi nel verde

  1. Bell’articolo, e belle foto. Bravissima. Si vede tutta la passione che hai per questo paese che conosco bene che io. Ancora complimenti.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...